Lifting Del Seno In Turchia

alla Queen Clinic di Istanbul specialisti odontoiatri di spicco.

Leadership Valutata

Eccezionale

Eccellente

trustpilot

Leadership rated

Outstanding

5 out of five star rating on Trustpilot

Risultati sorprendenti

Ho fatto una addominoplastica 3 mesi fa e sono molto soddisfatta dei risultati. Avevo molta pelle flaccida e smagliature da gravidanza e parto, e l’addominoplastica ha rimosso tutto questo e mi ha dato un addome piatto e tonico. Mi sento molto più sicura del mio corpo ora.

Ortensia Vaccarino, 20 ore fa

5 out of five star rating on Trustpilot

Sono molto felice

Sono molto felice di condividere la mia esperienza presso Queen Clinic a Istanbul. Sono venuto dall’Italia per sottopormi a una liposuzione e non potrei essere più soddisfatto dei risultati.

Olga Torelli, 4 giorni fa

5 out of five star rating on Trustpilot

Molto soddisfatto dei risultati

Ho fatto degli impianti dentali 6 mesi fa e sono molto soddisfatto dei risultati. Avevo perso alcuni denti a causa della malattia gengivale e gli impianti dentali hanno ristabilito il mio sorriso. Mi sento molto più sicuro ora quando sorrido.

Gerardo Auletta, 6 giorni fa

5 out of five star rating on Trustpilot

Sono più fiducioso

Sono molto soddisfatto dei risultati del mio trapianto di capelli. Stavo perdendo i capelli da molti anni e stava iniziando a influire sulla mia autostima. Ho fatto delle ricerche e ho trovato un chirurgo di fiducia che ha eseguito la procedura. L’intervento è stato rapido e indolore, e il recupero è stato relativamente facile.

Aquilino Presti, 9 giorni fa

Rated 4.8 / 5 • 361 recensioni

Mostrando le nostre ultime recensioni

Le Ultime Tecnologie

Sfruttando i progressi più avanzati, offriamo ai nostri pazienti i vantaggi di diagnosi, trattamenti e soluzioni all’avanguardia.

Medici Leader Nel Settore

Abbiamo invitato a lavorare con noi solo i migliori e più esperti consulenti e medici della Albania. Un impegno costante verso l’eccellenza.

Consultazione Online Gratuita

Non ci vuole assolutamente nulla per ottenere un consulto gratuito online dai migliori medici del mondo. Abbiamo reso questo processo molto semplice e gratuito per tutti, per sempre.

Affidabile In Tutto Il Mondo

Ogni anno aiutiamo più di 4000 pazienti provenienti da paesi come Stati Uniti, Italia, Inghilterra, Francia, Germania, Spagna, ecc. a migliorare la loro salute e il loro aspetto.

Lifting Del Seno In Sintesi

Numero Di Sessioni

1

Tempo Dell’operazione

4 ore

Persistenza Dei Risultati

A vita

Ricovero Ospedaliero

1 giorno

Tempo Di Sensibilità

3 settimane

Tempo Di Ritorno Al Lavoro

3 settimane

Anestesia

Anestesia Generale

Stagione

Ogni Stagione

Contattaci

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.

Prima E Dopo Il Lifting Del Seno In Turchia

Lifting Del Seno, Mastopessi In Turchia – Chirurgia Estetica In  Turchia

L’intervento di lifting del seno o mastopessi in Turchia è un modo per correggere l’abbassamento del seno che può essere visibile a causa di un’ampia gamma di fattori. Ciò può essere dovuto a cambiamenti ormonali, parto, allattamento, condizioni genetiche, eccessivo aumento di peso o semplicemente all’invecchiamento. Se non vi sentite a vostro agio con l’aspetto cadente del vostro seno, un lifting del seno in Turchia è proprio ciò di cui avete bisogno.

Che cos’è l’intervento di lifting del seno?

L’intervento di lifting del seno, noto anche come mastopessi, è una procedura chirurgica volta a rimodellare e/o sollevare i seni che pendono bassi sul petto e che hanno la preponderanza del loro volume alla base. È un intervento utile per ripristinare un seno più sodo, ringiovanito e voluminoso.

L’intervento di mastopessi, o lifting del seno, è ottimale per coloro che presentano un seno cadente o cascante che si è sviluppato con il tempo a causa di una drastica perdita di peso, dell’avanzare dell’età, del parto e dell’allattamento, o che si verifica naturalmente a causa di una genetica di base.

L’intervento di lifting del seno ricostruisce l’elasticità cutanea del tessuto mammario, eliminando l’ulteriore tessuto cadente del seno e riposizionando e rimodellando il capezzolo e il tumulo mammario. L’apporto di sangue viene sempre preservato.

In genere si esegue una piccola “ipercorrezione” con lo scopo di anticipare la discesa dei seni in una posizione molto più naturale man mano che il gonfiore si dissolve. L’effetto generale che si crea è un seno più “presuntuoso” e dall’aspetto più giovane, che cade in modo naturale e proporzionato rispetto al resto del torace.

Per ottenere i migliori risultati possibili, il medico potrebbe consigliare anche un aumento o una riduzione del seno, da eseguire insieme al lifting. Questo aspetto verrà discusso in modo più approfondito durante la visita iniziale.

Perché la gente lo fa?

La mastopessi può contribuire ad aumentare l’amor proprio e l’autostima di coloro che hanno il seno basso sul petto e la maggior parte del volume del seno alla base.

L’intervento di lifting del seno è la procedura più efficace e rapida per correggere questi segni e offre un aspetto complessivo del seno più giovane e sodo.

Chi è adatto?

La Queen Clinic considera idonei all’intervento tutti coloro che presentano i seguenti requisiti:

  • Mentalmente e fisicamente in forma e in salute
  • Seno completamente sviluppato
  • Preoccupate per la forma, la dimensione o la posizione di almeno uno dei loro seni
  • Hanno aspettative ragionevoli su ciò che può essere raggiunto con l’intervento chirurgico

Cosa comporta il lifting del seno?

La mastopessi, o intervento di lifting del seno, è una procedura chirurgica sconfinante che viene condotta sotto la somministrazione di anestesia generale e per la cui esecuzione sono necessarie da 1,5 a 2 ore.

L’effetto finale è il sollevamento della posizione del seno per generare un aspetto ringiovanito del seno. Sebbene esistano molti metodi che possono essere impiegati, la maggior parte dei quali si riferisce alla posizione dell’incisione, ognuno di essi prevede un’incisione praticata all’interno o intorno al seno, l’escissione chirurgica del tessuto e della pelle in eccesso, il rimodellamento della massa mammaria e il sollevamento del seno e, infine, ma non necessariamente, il riposizionamento del capezzolo.

L’intervento viene in genere eseguito in combinazione con un intervento di ingrandimento del seno per ripristinare il posizionamento e l’estetica ideali del seno dopo l’intervento.

Per lasciare un seno completamente funzionale e proporzionato dopo l’intervento, appeso nella posizione più regolare, l’apporto di sangue viene preservato.

La fase di recupero dura circa 2 o 3 settimane, durante le quali consigliamo di assentarsi dal lavoro e di ridurre il movimento fisico, almeno fino a quando il gonfiore non si sarà dissolto. L’attività fisica e l’esercizio fisico regolari possono essere ripresi completamente in circa 6 settimane.

Cosa aspettarsi

Il passo iniziale per tutte le nostre pazienti che si sottopongono a un intervento di lifting del seno è l’incontro per un consulto con il chirurgo da noi indicato come il più adatto a voi e più idoneo a condurre l’intervento.

Durante il consulto, potrete discutere con il chirurgo ciò che sperate di ottenere dall’intervento di mastopessi, oltre a discutere in modo approfondito ciò che potrebbe o non potrebbe essere possibile in base all’anatomia del vostro seno, alla qualità della pelle e alla struttura ossea.

Si terrà inoltre una discussione approfondita sui rischi e le complicazioni, nonché sulla fase post-operatoria e di recupero. Verrà valutata la vostra idoneità all’intervento e verrà registrata la vostra storia clinica o anamnesi precedente, compresi eventuali interventi chirurgici precedenti, allergie, farmaci, ecc.

Se il chirurgo vi ritiene idonei all’intervento, siete invitati a riflettere se volete procedere con l’intervento o se volete prendervi un periodo di due settimane per “riposare”.

Durante questo periodo siete invitati a passare in qualsiasi momento per parlare con il chirurgo del vostro potenziale intervento tutte le volte che lo desiderate.

Prima della procedura

Una volta deciso di procedere con l’intervento, il giorno dell’intervento si presenterà in studio dopo la consultazione finale.

Prima dell’ammissione sono consigliati/richiesti i seguenti cambiamenti comportamentali:

  • Nelle 6 settimane precedenti l’intervento, si consiglia di smettere di fumare, poiché i pazienti che consumano tabacco presentano un rischio maggiore di rallentamento della guarigione e di complicazioni.
  • Nei 7 giorni precedenti l’intervento, si consiglia di interrompere l’assunzione di Aspirina o di qualsiasi altro farmaco che la contenga.
  • Nelle 6 ore precedenti l’intervento, si consiglia di non consumare alcun cibo o bevanda, ad eccezione di piccoli sorsi di liquidi chiari come tè nero, caffè nero o acqua liscia, consentiti fino a 2 ore prima del ricovero.

Giorno dell’intervento

Il giorno dell’intervento, vi chiediamo di presentarvi per il ricovero un’ora prima dell’orario di inizio dell’intervento. A questo punto un’infermiera si recherà da voi per registrare i parametri vitali e la pressione sanguigna e per eseguire gli esami necessari. Il paziente si incontrerà con il chirurgo e l’anestesista, che saranno coloro che effettueranno gli ultimi ritocchi.

L’intervento, di per sé, si svolge in anestesia generale per un’ora e mezza o due. L’intervento prevede il posizionamento di un’incisione intorno al capezzolo o sotto il seno, il posizionamento e il rimodellamento della massa mammaria e, infine, la risutura del seno in una posizione più elevata.

Una volta terminato l’intervento, la paziente avrà accesso alle nostre sale di recupero ambulatoriali per circa due o tre ore. Dopo che il nostro personale infermieristico avrà accertato che il recupero iniziale è stato completato, potrà tornare a casa in tutta sicurezza. Potrete lasciare la clinica solo se accompagnati da un familiare o da un amico.

Il recupero dal trattamento

Dopo il vostro arrivo a casa, avrete il permesso di rivolgervi al nostro team di infermieri di guardia 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Questo team di persone esperte è dedicato alla guarigione e al controllo del vostro comfort ed è a vostra disposizione in qualsiasi momento per rispondere a qualsiasi preoccupazione nella fase post-operatoria. Questo team di persone esperte si dedica alla vostra guarigione e al controllo del vostro comfort ed è a vostra disposizione in qualsiasi momento per rispondere a qualsiasi dubbio che possiate avere nella fase post-operatoria.  

Il recupero del lifting del seno è una procedura semplice che non comporta alcun disagio. Ma anche nel caso in cui si avvertisse un disagio residuo, questo si attenuerà in un paio di giorni. Le pazienti possono riprendere la loro normale routine leggera e tornare al lavoro una o due settimane dopo l’intervento. Il processo di recupero completo richiede dalle 6 alle 8 settimane. 

Raccomandiamo ai pazienti di prendersi almeno una settimana di pausa dal lavoro quando il gonfiore ha raggiunto il suo picco. Chiediamo alle nostre pazienti di essere attente alla regione mammaria durante questo periodo e di non cercare di fare troppo e troppo presto. La nostra raccomandazione successiva è quella di evitare i raggi UV per due o quattro settimane per favorire il processo di cicatrizzazione.

Chiediamo inoltre alle pazienti che arrivano in clinica di vedere il nostro team infermieristico una settimana dopo l’intervento per assicurarsi che i punti di incisione siano guariti correttamente. A questo punto, consigliamo di incontrare una delle nostre estetiste in sede per parlare del trattamento in corso per sostenere il processo di recupero.

I risultati dovrebbero essere visibilmente chiari al termine delle 6 settimane. Al termine delle 6 settimane, vi chiediamo di tornare in clinica per incontrare il vostro chirurgo per un controllo finale post-intervento.

Domande Frequenti

Fate Una Domanda

Il lifting del seno, altrimenti noto come mastopessi, è un intervento durante il quale i seni vengono sollevati e rimodellati utilizzando diverse metodiche per rinvigorire l’aspetto di seni cadenti, vuoti o poco pendenti. Il sollevamento del seno aumenta anche indirettamente l’autostima.

La mastopessi chirurgica o il sollevamento del seno vengono spesso eseguiti con il ripristino del volume mediante innesto di grasso (lipofilling) o protesi per offrire un’alternativa semplice per ripristinare un seno vivace, sodo e ringiovanito.

La Queen Clinic ritiene che voi siate una candidata idonea per un intervento di mastopessi o di lifting del seno se:

  • Siete alla ricerca di un modo per avere un seno più sodo e sollevato perché avete un seno basso o cadente.
  • Non soffrite di malattie o disturbi e siete in buone condizioni fisiche generali (considerando che condizioni mediche come il diabete e l’obesità possono influire sulla guarigione ritardandola).
  • Siete in buona salute psicologica e in grado di prendere decisioni sagge in merito all’intervento chirurgico.
  • Siete consapevoli delle complicazioni, dei rischi e degli effetti collaterali che potrebbero seguire l’intervento, tra cui la lentezza della guarigione e le cicatrici che impiegano un po’ di tempo a dissolversi.
  • Avete aspettative realistiche (ragionevoli e logiche) su ciò che potreste ottenere con l’intervento.
  • Siete disposti a rispettare tutte le indicazioni post-operatorie fornite dal chirurgo.
  • Non siete fumatori.

L’intervento di mastopessi o di lifting del seno viene eseguito in anestesia generale in un’unica giornata. Alla Queen Clinic utilizziamo la TIVA (anestesia totale per via endovenosa), in modo che il risveglio sia semplice, rapido e senza alcun malessere indotto. Sarete subito pronti per tornare a casa. Anche se il dolore è minimo, per alleviare la situazione vi daremo dei semplici analgesici come stand-by.

Sì, ci sono diverse tecniche utilizzate per il sollevamento del seno, ma fondamentalmente durante l’intervento il tessuto mammario viene sostituito in una posizione più alta come un tumulo solido, i capezzoli vengono messi al giusto livello con areole corrispondenti e la pelle aggiuntiva viene rimossa.

L’intervento richiederà sempre una cicatrice intorno all’areola, che è la pelle più scura che circonda il capezzolo. Questo tipo di cicatrice potrebbe essere sufficiente e adeguata per un piccolo lifting del seno, ma nella maggior parte dei casi è necessario rimuovere una quantità maggiore di pelle, lasciando una cicatrice verticale proprio sotto il capezzolo e spesso un’altra, orizzontale, nella piega sotto il seno. Queste cicatrici si trovano nella parte inferiore del seno e sono quindi meno evidenti. Indubbiamente all’inizio saranno rosse, ma con la Queen Clinic il trattamento delle cicatrici diventerà poco a poco meno evidente.

L’esatta procedura di sollevamento del seno utilizzata dal chirurgo dipende dalla forma e dalle dimensioni dell’elasticità della pelle, dal seno, dalle dimensioni dell’areola e dal grado di sollevamento previsto. Poco prima dell’intervento, il chirurgo traccerà il sollevamento del seno sulla pelle in posizione eretta, determinando la posizione del capezzolo sul seno sollevato.

 

In effetti. Esistono numerose alternative.

Un lifting del seno senza protesi o una mastopessi vi permetterà di ottenere una forma del seno più giovane e naturale, sollevando la posizione del capezzolo ed eliminando la pelle in eccesso. Questo intervento solleva il complesso areolare-capezzolo e ricrea il tessuto mammario naturale, favorendo il ripristino del seno nella sua posizione più giovane e vivace. Il lifting del seno offre la possibilità di migliorare la forma e la simmetria. Inutile dire che la correzione della flaccidezza è una spinta sostanziale alla fiducia in se stesse.

Numerose donne che desiderano ritrovare un aspetto giovanile e correggere gli effetti dell’invecchiamento e del parto scelgono questo intervento. Il fatto che il seno possa sembrare più piccolo dopo l’intervento è semplicemente un’illusione, visto che viene eliminata solo una piccola quantità di tessuto cutaneo. L’intervento di lifting del seno non influisce quasi per nulla sul volume del seno.

L’innesto di grasso o il lipofilling al seno aiuta a sollevare il seno in modo simile alle protesi, ma ha il vantaggio aggiuntivo che la forma può essere modificata dal posizionamento del grasso. Questo è particolarmente indicato per coloro che desiderano riempire la parte superiore del seno ripristinando la pienezza della giovinezza e un décolleté ben definito.

L’intervento di sollevamento del seno o mastopessi si concentra più sul rimodellamento del volume già presente nel seno, piuttosto che sulla sua riduzione. In genere, il lifting del seno senza protesi comporta alterazioni molto ridotte delle dimensioni e del volume del seno, poiché viene rimossa solo una piccola quantità di tessuto cutaneo.

Il risultato principale dell’intervento di lifting del seno è un seno curvo e vivace, con una maggiore simmetria che conferisce un aspetto più giovane. Nel caso in cui il lifting sia accompagnato da un ingrandimento del seno, la coppa aumenterà, ovviamente, in proporzione alle dimensioni dell’impianto. A questo proposito, sarete guidate dal vostro chirurgo.

L’intervento di lifting del seno con protesi comporta un aumento significativo del volume e delle dimensioni del seno. Questo, ovviamente, vi permetterà di ottenere un décolleté molto migliore rispetto alla sola mastopessi. Il lifting del seno è l’alternativa migliore se si desidera un seno più rotondo e vivace.

La tecnica impiegata varia a seconda della paziente. Ciò dipende spesso dalle dimensioni del seno, dall’età della paziente, dalla quantità di problemi mammari da rimuovere e dal risultato finale che la paziente desidera ottenere.

Quattro sono i principali tipi di intervento di lifting del seno:

  • Crescent Lift – consiste nell’asportazione di una mezzaluna di pelle nella parte superiore del capezzolo per migliorare la posizione. È il lifting del seno meno invasivo.
  • Lifting Benelli – noto in campo medico come circumareolare, viene utilizzato soprattutto per un lieve lifting o per una leggera asimmetria del capezzolo. Per rimuovere il tessuto viene praticata un’incisione a forma di ciambella che circonda l’areola e poi la pelle viene “strizzata” per rassodare la pelle del seno. Sebbene la procedura in sé sia molto meno invasiva di una mastopessi completa, potrebbe portare a un effetto di ingrassamento del seno.
  • Lollipop Lift – altrimenti noto come mastopessi a cicatrice verticale. Partendo dalla piega del seno, in senso verticale, si pratica un’incisione a forma di lecca-lecca che circonda il capezzolo. Questo intervento è considerato un lifting efficace per le donne che hanno il seno basso.
  • Lifting Ad Ancora – utilizzato soprattutto per i seni cadenti. Anche in questo caso viene praticata un’incisione a forma di lecca-lecca, ma questa incisione si sposta poi lungo la piega del seno, creando una forma ad ancora. Pur essendo l’intervento di lifting del seno più invasivo, è molto efficace per quelle donne che soffrono di una lunga piega inframammaria, che significa, in parole povere, una distanza tra la piega del seno e il capezzolo.

Il seno si affloscia in seguito alla perdita di peso, poiché i legamenti che normalmente sostengono il seno e la sua pelle hanno una capacità limitata di ritrarsi, in quanto il fattore adiposo del seno perde il suo volume.

A questo punto, i legamenti interni sono molto tesi e l’involucro cutaneo è di dimensioni maggiori. Questo effetto può essere determinato dai livelli naturali di collagene e dalle variazioni genetiche dell’elasticità della pelle. Le pazienti che hanno, per natura, un seno enorme, sperimenteranno un disagio maggiore rispetto a quelle che hanno un torace piatto, dato che il peso è molto maggiore e la pelle si affloscia di più. Il parto può avere lo stesso impatto. La soluzione potrebbe essere la rimozione della pelle cadente mediante lifting del seno o mastopessi, oppure l’aumento del volume mediante un ingrandimento del seno o un ingrandimento naturale del seno, o una combinazione di entrambi.

Di solito consigliamo alle pazienti di avere più di 18 anni prima di sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica del seno. L’argomentazione è che al di sotto dei 18 anni il seno potrebbe essere ancora in fase di sviluppo e, se l’intervento avviene troppo presto, questo sviluppo potrebbe finire per richiedere ulteriori interventi in seguito. Inoltre, anche lo sviluppo psicologico non è del tutto completo.

Ci sono però alcuni motivi per cui un intervento precoce potrebbe essere prudente. I seni potrebbero essere disuguali per forma o dimensione, molto grandi o deformati, con conseguenti danni psicologici che potrebbero essere deviati solo con l’uso della chirurgia. La deformità più comune è nota come seno tubolare o conico. In questi casi, il chirurgo chiederà molto probabilmente la conferma dello psicologo, del medico di famiglia e del genitore.

In seguito ai metodi convenzionali, è necessario attendere una piccola percentuale di cicatrici. Esistono indubbiamente diversi metodi per un intervento di sollevamento del seno e le cicatrici che si formano dipendono interamente dal metodo utilizzato, oltre che dalla paziente, dallo stile di vita e, in ultima analisi, dal livello di ptosi del seno, altrimenti noto come caduta. Di solito si prevedono cicatrici intorno al capezzolo, una cicatrice attraverso la piega naturale sotto il seno e una cicatrice verticale che collega la cicatrice del capezzolo alla cicatrice della piega del seno.

Come qualsiasi altro intervento chirurgico, la mastopessi o lifting del seno richiede un’incisione cutanea e lascerà una cicatrice. Anche se le cicatrici si attenuano piacevolmente con il tempo, i risultati finali non possono essere promessi da nessun chirurgo. La propensione della paziente a guarire correttamente è ereditaria e dipende interamente dalla tecnica utilizzata. Inoltre, le cicatrici che si trovano sul lato esterno del torace possono avere un’enorme tendenza ad allungarsi, mentre quelle vicino al centro del torace possono essere cheloidi. Il motivo è che i nostri chirurghi cercano di mantenere le cicatrici piccole e corte e verso il centro del seno.

Esistono altri approcci per ridurre al minimo le cicatrici. Il consiglio del nostro chirurgo è che le pazienti applichino gel di silicone o teli sulle cicatrici da neonato fino a quando non saranno completamente cresciute. Questo può richiedere da 3 mesi a un anno.

Alla Queen Clinic offriamo ai nostri pazienti il Queen Clinic Scar Program, un programma che assicura la corretta guarigione delle cicatrici. Contattateci per un consulto e per esaminare il programma di cura delle cicatrici con uno dei nostri medici esperti. Utilizziamo un’ampia gamma di trattamenti, come i laser specializzati.

Le nostre competenze ci portano a vedere pazienti che hanno problemi di dimensione e forma che si sommano a cicatrici malandate e che potrebbero aver bisogno di un intervento.

it_ITIT